Pro Evolution Soccer 2013 per Nintendo 3DS

Pubblicato il da R4 3ds

La sfida tra le case di produzione Electronic Arts e Konami si rinnova ancora una volta e, se lo scorso 28 settembre si è assistito al lancio di FIFA 13, dal prossimo 29 novembre 2012 sarà a disposizione sugli scaffali l’altrettanto atteso titolo Pro Evolution Soccer 2013 per Nintendo 3DS. Grazie soprattutto alla crescente concorrenza che continua ad essere alle stelle tra i due giochi di simulazione calcistica si assiste anche nel caso di PES 2012 all’introduzione di una vasta serie di miglioramenti nella meccanica e nel gamplay che riescono ad avvicinare sempre di più l’esperienza video-ludica a quella reale.

 

Se la rosa di squadre di club e nazionali, con riproduzioni fedeli di divise e giocatori reali, così come la possibilità di cimentarsi in Football Life, Master League Online, Copa Libertadores e Champions League rimangono pressoché invariati, moltissime sono le novità contentute in PES 2013 che vale la pena di scoprire, naturalmente dopo avervi proposto il video del trailer ufficiale.

  

Caratteristiche del Gioco

Assunto fondamentale che ha fornito la base di lavoro per gli sviluppatori di Pro Evolution Soccer 2013 sta nell’offrire agli utenti una totale libertà di gioco che arrivi ovviamente a rasentare la realtà. Disponibile per tutte le piattaforme di gioco, il titolo offre nella sua versione per Nintendo R4 3ds una percezione delle profondità e delle distanze senza precedenti facendo leva su di una realizzazione stereoscopica impeccabile. Oltre alla componente grafica, tre sono le principali innovazioni tecniche introdotte all’interno di PES 2013:  PES FullControl, Player ID e ProActive AI.

 

PES FullControl: la prima componente è interamente volta a fornire ai giocatori un controllo pressoché totale sul pallone basandosi ancora una volta sull’idea di una libertà di movimento che renda l’utente vero proprio artefice delle azioni sviluppate in campo. Si assiste all’introduzione di quelli che vengono definiti tocchi di prima dinamici ossia in fase di recezione del pallone, di uno stop, di un passaggio e di tutti gli altri tocchi fondamentali sia in fase di attacco che in difesa. Per la prima volta si ha la possibilità di effettuare tiri e passaggi completamente in modalità manuale che tuttavia richiedono da parte dei giocatori una buona dose di precisione ed abilità. La velocità del dribbling può essere rallentata o accelerata in base alle caratteristiche del proprio giocatore, la difesa avrà un ruolo ben più attivo ed i portieri vantano un maggior controllo.

 

  Player ID: grazie allo sviluppo di questo particolare componente ogni giocatore presenterà le proprie caratteristiche ed i personali movimenti. Oltre che all’impressionante somiglianza estetica tra i personaggi ludici ed i reali campioni, si potrà notare come ognuno di essi rispecchia le principali caratteristiche di gioco, come acrobazie, tiri, stop, il modo di esultare e moltissimo altro ancora.

 

ProActive AI: volto ad unire controllo e realismo, il terzo ed ultimo componente consentirà ai giocatori di rispondere e smarcarsi proprio come farebbero nella vita reale. L’attenzione è stata quindi concentrata su un adeguato bilanciamento del gioco, per quanto concerne velocità ed equilibrio, precisione tattica, con particolare attenzione nelle reazioni di difesa e attacco, ed infine sul miglioramento dei portieri che rispondono in maniera più realistica a trecentosessanta gradi.

 

Altra novità che troverete all’interno di Pro Evolution Soccer 2013 per Nintendo 3DS riguarda gli effetti sonori: anche questi ultimi sono stati rivisti in rapporto con la realtà e tutti i tipici rumori e cori di uno stadio varieranno a seconda della partita e soprattutto a seconda della prestazione della propria squadra. Insomma quella tra FIFA 13 e PES 2013 si presenta come una sfida ancora tutta da giocare, non vi resta che attendere il prossimo 29 novembre e sperimentare così in prima persona tutte le novità del nuovo Pro Evolution Soccer.

Con tag Nintendo 3DS

Commenta il post