Ecco Jolla OS, dalle ceneri di MeeGo

Pubblicato il da elektronichouse

Jolla OS

Jolla è la società che intende far rilascere MeeGo con un nuovo sistema operativo, Jolla Sailfish OS, che è stato appena mostrato per la prima volta con un video visibile qui di seguito. Gli ex-dipendenti Nokia hanno dunque raggiunto uno stadio di sviluppo tale da poter presentare uno scorcio del nuovo sistema operativo mobile, basato su Mer e dotato di un’interfaccia grafica basata su MeeGo Handset UX e da componenti tratte da Nemo Mobile.

 Jolla Sailfish OS è stato svelato a Helsinki durante la conferenza Slush e la versione mostrata dall’azienda girava su una versione del Nokia N950 dedicata esclusivamente agli sviluppatori. La UI appare simile a quella che caratterizza Windows Phone di Microsoft ed è anche presente una classica griglia di icone a schermo, come quella di cui sono dotati iOS di Apple e Android di Google.

 

Non manca la funzionalità multitasking che consente all’utente di gestire più applicazioni insieme. Il sistema operativo sembra comunque funzionale e piuttosto veloce. L’SDK (Software Development Kit) per lo sviluppo di applicazioni dedicate a Jolla Sailfish OS verrà distribuito agli sviluppatori abbastanza presto, secondo quanto comunicato dall’azienda.

 

Tablet Android 10 pollici Capacitivo 3g integrato

Il primo smartphone basato su tale sistema operativo mobile dovrebbe debuttare nei negozi intorno alla prima metà del 2013 e, a quanto pare, verrà concesso in licenza ai produttori OEM e agli operatori telefonici, così come fa Google attualmente con Android. L’amministratore delegato di Jolla Marc Dillon ha comunque comunicato che l’OS sarà compatibile con più chipset, ma che per adesso supporta i SoC NovaThor:

La piattaforma NovaThor di ST-Ericsson in combinazione con Sailfish consentirà ai produttori di dispositivi mobile di portare sul mercato dispositivi di telefonia mobile altamente competitivi. Accogliamo con favore gli altri player del settore mobile che vogliono aderire e contribuire a questo nuovo progetto. Abbiamo come obiettivo l’annuncio di altre partnership con produttori di chip.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post