Homebrew Nintendo 3DS: si potranno usare le Flashcard come la R4 3DS

Pubblicato il da elektronichouse.com

Inutile stare a raccontarci storie: in tutto il mondo il leitmotiv è posso crackare la Nintendo 3DS? Oppure, detta in altre parole, possiamo usare le flashcard, tipo la R4, per salvare copie di backup dei giochi, e poi usare questi stessi giochi copiati sul nostro nuovo Nintendo 3DS?

 

La domanda non è affatto di facile soluzione, anche perché non esiste la prova provata che il metodo funzioni con la Nintendo 3DS. O meglio, esiste un video che gira e che mostra un fantomatico hacker giapponese alle prese con il primo hacking riuscito della Nintendo 3DS.

Vero o falso? Le impressioni sul video

 

Ma, onestamente, non so che pensare. L’idea mi piace, davvero, ma non riesco a capire se si tratti di un fake ben riuscito oppure di un video originale. Perché ho questi dubbi? Innanzitutto la fonte è anonima, e già questo basta a far dubitare. E, se poi vogliamo fare come fanno i giornalisti seri, quelli anglosassoni, ci manca ancora un secondo video.
Che intendo? Intendo dire che una notizia per essere considerata attendibile deve provenire da due fonti diverse, indipendenti e con un buon grado di attendibilità. E coincidere. Ad ora noi abbiamo per le mani solo un video, e per di più non attendibile.

 

Quindi non possiamo usare le FlashCard R4 con la Nintendo 3DS? No, non ho detto questo. Dico solo di aspettare prima di lanciare falsi allarmi, o grida di gioia in anticipo.

R4i 1.4.3 NINTENDO

Dove Acquistare la R4i e la PS3 Break

Scopri Subito le migliori Offerte di Oggi per la R4i 3DS e la PS3 Break in uno degli eCommerce più affidabili cha ho Provato!

ElektronicHouse.com

 

Poniamo pure che il video qui sopra sia un falso, in assenza di prove che ne dimostrino il contrario. E poniamo pure che tutte le nostre conoscenze per installare una homebrew su Nintendo 3DS siano inutili. Ebbene, per come la vedo io, personalmente, è solo questione di tempo prima che qualcuno riesca a trovare la soluzione al problema. E, teniamo presente che la Nintendo R4 3ds Dual Core è stata venduta solamente in Giappone: tra qualche giorno sarà sugli scaffali di tutto il mondo, e gli hacker di tutto il mondo cominceranno a fare a gara per chi effettuerà il primo homebrew sulla prima console tridimensionale della storia. Sono disposto a scommettere che nel giro di al massimo qualche mese dovrò scrivere un articolo in cui annuncio la riuscita di un hacker, e dovrò spiegare il procedimento.

La posizione di Nintendo

Nintendo 3dMa che dice la Nintendo su questo? Dichiara l’assoluta invulnerabilità della console, l’impossibilità di usare giochi copiati o di installare applicazioni, e nemmeno la lontana ipotesi di modificare il firmware da parte di un utente. È arrivata addirittura a dichiarare che Nel caso in cui utilizzerete materiale illegale o non approvato da Nintendo c’è la possibilità che Nintendo 3DS smetta di funzionare. Rumors, insistenti, dicono che se anche un hacker riuscisse a permettere l’utilizzo delle flashcard R4, la Nintendo ha un metodo per bloccare l’accensione, o il funzionamento completo della console. Certo, si parla di intervento da remoto per la lotta contro la pirateria dei giochi della Nintendo 3DS: la vedo dura conciliare questo metodo con la necessità alla privacy e alla riservatezza diffusa nel mondo occidentale.

Ma se anche fosse così, personalmente ho sentito troppe volte discorsi del genere, discorsi fatti di volta in volta da Microsoft, Apple, Sony e tante altre aziende. E i risultati sono sempre stati deludenti per le industrie, e più che positivi per gli hacker. Quindi, riassumendo, non è ancora certa la riuscita di un homebrew su Nintendo 3DS utilizzando le flashcard R4, ma probabilmente è solo questione di tempo.
 

Con tag R4 3DS

Commenta il post