Come Impostare il Filtro Famiglia su Nintendo Wii U

Pubblicato il da elektronichouse R4 Nintendo DS

Da sempre attenta alla sicurezza dei suoi utenti, ed in particolare dei più piccoli, la casa di produzione Nintendo provvede da un po’ di tempo a questa parte all’inserimento nel software di base delle sue console di particolari applicazioni che limitano l’accesso a determinati contenuti. Così come è stato per il Nintendo 3DS anche la nuova Wii U consente l’impostazione del filtro famiglia, o se preferite parental controls, grazie al quale è possibile far divertire anche i bambini in tutta sicurezza.


Tramite la guida al filtro famiglia del Nintendo Wii U che qui andremo a presentarvi vi illustreremo in pochi e semplici passi come procedere al settaggio delle impostazioni in modo che queste vengano personalizzate a seconda degli utilizzi della piattaforma di gioco.

 

Guida al Filtro Famiglia del Nintendo Wii U

 

Schermata di accesso al filtro famiglia

Con l’attivazione del filtro famiglia su Wii U è possibile scegliere quali contenuti e funzioni saranno accessibili ad ogni singolo membro della famiglia e, in particolar modo per i bambini, è bene procedere con attenzione alla limitazione di software e applicazioni. Innanzitutto bisogna accedere alla sezione “filtro famiglia” che trovate all’interno del menù del Nintendo Wii U e quindi procedere alla creazione di un account per ogni singolo utente che utilizza la console.

Una schermata delle impostazioni del filtro famiglia della Wii U

Una volta creati i singoli account si potranno scegliere i software e le funzioni Wii U associate ad ognuno di essi. E’ sufficiente selezionare ciò che si desidera tramite le impostazioni del menù: il particolare procedimento consente di selezionare e configurare anche le applicazioni Wii sempre tramite la sezione filtro famiglia del Wii U.

 

Svariate sono le funzioni che possono essere limitate con l’attivazione del filtro e la maggior parte di esse si riferiscono a contenuti online ed interconnessione tra utenti. In particolare, tramite una classificazione per età, è possibile:

  • limitare l’accesso al Nintendo eShop e quindi l’acquisto di contenuti per Wii U;
  • utilizzo del browser internet dedicato; Miiverse (per quanto concerne visualizzazione di contenuti e pubblicazioni);
  • registrazione amici (evita di scambiare messaggi tramite Miiverse, visualizzare status, comunicare con altri utenti);
  • video distribuiti;
  • gestione dati (non permette di eliminare o spostare i software oppure i dati di salvataggio);
  • impostazioni internet (limita la possibilità di modificare, cancellare o aggiungere nuove impostazioni di rete).

La limitazione del filtro famiglia non blocca invece dati scaricati tramite SpotPass come ad esempio notifiche della Nintendo e aggiornamenti della console.

Inserimento del codice PIN nel filtro famiglia della Wii U

Al momento della creazione dei singolo account vi verrà naturalmente chiesto l’inserimento di un PIN di sicurezza. Il codice in questione potrà essere modificato in qualsiasi momento si voglia così come l’indirizzo e-mail e, nel caso in cui abbiate dimenticato la sequenza PIN, basterà contattare il sevizio consumatori della Nintendo che illustrerà la corretta procedura per rientrare in possesso del proprio account.

 

Come avrete avuto modo di capire l’impostazione del filtro famiglia è davvero una procedura semplice ed intuitiva, essa appare di fondamentale importanza nel caso in cui ad avere libero accesso alla console Nintendo Wii U siano dei bambini e si voglia rendere il più sicuro possibile il loro tempo di svago.

Con tag Nintendo 3DS

Commenta il post