Blackberry Playbook Tablet non si aggiornerà a Blackberry 10

Pubblicato il da battaussie.com

Ora è ufficiale: il tablet Blackberry Playbook non si aggiornerà a Blackberry 10: a comunicarlo è stata proprio la società ex-RIM che ha confermato che il dispositivo non godrà dell’upgrade rimanendo così bloccato alla versione attuale del firmware. C’è molta delusione tra i possessori di Playbook dato che l’update era stato promesso a gennaio scorso, mentre ora si è fatto dietrofront. Ma la società canadese non è da biasimare perché – purtroppo – i possessori del tablet non sono così numerosi e in questo momento di grande crisi si devono tagliare tutti i rami secchi. A dare notizia della decisione è stato nientemeno che il CEO di Blackberry, Thorsten Heins, commentando gli ultimi risultati fiscali che finalmente hanno visto salire i profitti anche se si è registrata una perdita complessiva di 84 milioni di dollari.

Blackberry Playbook aggiornamento Blackberry 10

Blackberry Playbook OS 2.0 sarà il sistema operativo che domani 21 febbraio dovrebbe sbarcare sul tablet Playbook per migliorarne le prestazioni e le performance. Un upgrade significativo e lungamente atteso, che però si presenta con un sapore agrodolce dato che potrebbe anche valere come canto del cigno del progetto tablet dei canadesi di RIM. Lo stato societario è decisamente complicato e non c’è spazio per molti esperimenti: l’esperienza di Playbook è terminata con un flop considerevole. Cosa apporterà l’upgrade dell’OS?

playbook os 2

Dopo aver scoperto il nuovo sistema operativo Blackberry BBX che di fatto andrà a miscelare le funzionalità del primo Playbook OS e di QNX, RIM decide di svelare anche Blackberry Playbook OS 2.0, più precisamente domani 21 febbraio alle ore 4.01 di mattina. Sono diversi i miglioramenti promessi da Blackberry, per il suo per ora unico tablet. Tra le novità degne di nota possiamo segnalare senza dubbio la possibilità di effettuare un Acer UM08A73 Battery accesso untethered alla Rubrica, Calendario e Email ossia senza essere necessariamente vincolati alla sincronizzazione con lo smartphone Blackberry. Che poi è una delle principali colpevoli del fallimento del tablet, presentato in pompa magna e poi mestamente crollato al momento delle vendite.

 

Ricordiamo che attualmente il prezzo di Playbook è calato in modo netto negli States con il modello con memoria da 16GB a 199 dollari, quello da 32GB a 249 dollari e il maggiore da 64GB a 299 dollari. Forse con Playbook OS 2.0 si potrà finalmente sfruttare il tablet senza dover necessariamente possedere uno smartphone RIM a corredo. E, non per ultimo, si potranno sfruttare le apps di Google, del sistema operativo Android.

Con tag aussiebatt.com

Commenta il post